Huang Yung-fu non voleva lasciare la sua casa fatiscente sull’isola di Taiwan, e cominciò a dipingerne i muri con disegni naïf. Dopo un’intera vita non aveva alcuna voglia di lasciarla, con le sue poche cose, per dare spazio alle ruspe, pronte a spianare l’area e far posto a moderni palazzi residenziali.

Huang, il nonno del villaggio dipinto

Obiettivo:

Le inattese qualità pittoriche di un anziano cinese non solo danno vita a una vera attrazione turistica, ma salvano pure un piccolo villaggio dalle ruspe.

Attività:

Il pittore-ribelle di novantatré anni vive ancora oggi nel suo villaggio a Taiwan, ribattezzato «The Rainbow Village», diventato la principale attrazione turistica del distretto di Nantun, nella città di Taichung: infatti coi suoi dipinti il vecchietto cinese ha avuto un tale improvviso e inaspettato successo, che si è trasformato in una vera e propria star locale.
Primogenito di quattro fratelli e due sorelle, Huang Yung-fu prese parte in gioventù alla guerra civile contro il regime comunista. Tre anni dopo, come molti altri commilitoni sconfitti, fuggì a Taiwan. Ai soldati furono dati alloggi temporanei in centinaia di villaggi militari dedicati, sparsi per tutta l’isola, ma col passar del tempo le case furono quasi tutte lasciate, e lui si ritrovò a vivere da solo in un villaggio con appena undici case rimaste in piedi.
Il nonno pensionato rifiutò ripetutamente di trasferirsi altrove, e un bel giorno iniziò a dipingere un uccello su una parete; fu solo l’inizio: presto tutta la sua casa sarebbe diventata ricchissima di colori e variopinta.
Sono stati gli studenti dell’università locale a scoprirne il talento. È nata così una campagna mediatica sui social per salvare il «Rainbow Village», che oggi attira frotte di giovani visitatori proprio grazie alla fama ottenuta via internet. Le autorità taiwanesi alla fine hanno convenuto che l’area è ormai diventata un’attrazione turistica da preservare e valorizzare, e hanno abbandonato l’idea di espropriare ed abbattere il piccolissimo villaggio.
Nel frattempo Huang continua alacremente a dipingere: si sveglia all’alba per aggiungere dettagli ai suoi murales, prima che arrivino i turisti.

Ambito territoriale: Taiwan