Foto di La Nazione

Cantare le problematiche sociali con il sorriso

La musica è un importante mezzo che produce benefici sulla salute e sulla psiche delle persone; per esempio riduce l’ansia, ha effetti antri stress, facilita la comprensione delle emozioni e soprattutto aumenta la socialità. Le canzoni sono anche importantissime per raccontare argomenti e tematiche che altrimenti ci sembrerebbero pesanti. Lorenzo Baglioni è riuscito in questo scopo: scrive e canta di problematiche sociali in modo simpatico e divertente.

Obiettivo: Raccontare le problematiche sociali in un modo diverso tramite canzoni didattiche e sensibilizzare i giovani su nuove tematiche.

Attività: Lorenzo Baglioni è un ragazzo di Grosseto laureato in matematica e dal 2014 ha aperto un proprio canale Youtube dove ha iniziato a pubblicare video, principalmente canzoni comiche.
Lorenzo si è sempre interessato al sociale, al volontariato e, con il sostegno di Iacopo Melio, si è impegnato a scrivere una canzone che riguardasse la problematica delle barriere architettoniche, ma visto sotto una chiave di lettura divertente e simpatica, che potesse strappare un sorriso agli ascoltatori.

Come dice il cantautore, “è importante infatti trovare un modo diverso per raccontare il sociale, perché raccontandolo come sempre c’è il rischio di incappare nel buonismo”.
Tramite le sue canzoni, Lorenzo ha trovato il modo di parlare di tematiche importanti e complicate con semplicità. Per esempio, la canzone “La tartaruga e il reggi lattine” vuole smuovere le coscienze e sensibilizzare il grande pubblico sui temi dell’ambiente. Il testo racconta la storia di una tartaruga che, come tutte le mattine nuota in mezzo ai coralli quando, improvvisamente, trova un reggilattine di plastica, se ne innamora perdutamente e si avvinghia dicendogli di abbracciarla, ma il reggilattine finisce per soffocarla e la tartaruga rischia di morire.

Con il fratello Michele ha inoltre ideato “Il ballo del volontariato”, uno spot simpatico e divertente promosso dal Cesvot (Centro servizi volontariato Toscana) che, attraverso volontari ballerini a ritmo di musica, intende incentivare ragazzi e ragazze a svolgere attività sociali e solidali.
L’idea di fondo, infatti, è di avvicinare i giovani a realtà e tematiche poco conosciute e affrontate, magari spingendoli a fare qualcosa per gli altri.

Come dice Lorenzo, “quando l’operazione di scrivere una canzone in chiave sociale riesce mi sento doppiamente felice perché non solo ho fatto una buona canzone ma ho anche fatto un passo in più, ovvero portare un messaggio sociale”.

Ambito territoriale: Italia.