La scuola ha una funzione prevalentemente educativa e formativa, ma può essere anche il luogo in cui sperimentare nuovi ruoli e relazioni. Un’esperienza particolarmente significativa è stata realizzata dai ragazzi di una scuola di Torino che, grazie al web, sono diventati  degli editori. La pubblicazione di libri, in versione e-book,  ha offerto agli alunni l’opportunità di essere al tempo stesso scrittori, correttori di bozze, grafici, illustratori, editor.

Una classe da favola: i ragazzi diventano editori

Obiettivo

Educare gli studenti a una  nuova forma di cittadinanza che tiene conto della rivoluzione digitale, senza farsi travolgere dal web. Raccontare storie, favole e fatti attraverso i nuovi strumenti tecnologici.

Attività

La storia degli studenti editori della scuola media torinese che da due anni pubblica libri in versione ebook comincia così: <<c’era una volta una vecchia scuola dove ogni lezione era una sofferenza…>>. Fortunatamente un giorno è cambiato tutto. Per gli alunni della terza A è iniziata un’avventura, un contagioso esperimento collettivo che coinvolge ragazzi e professori, con Google, Amazon, giornali e biblioteche. Gli alunni sono diventati scrittori, correttori di bozze, grafici, illustratori, editor.

Ambito territoriale
Torino – Italia