Photo by Underdogs female american football team
Photo by Underdogs female american football team

Da diverse settimane tutto il paese italiano si è trovato ad affrontare un’emergenza sanitaria; molti ospedali sono al completo e tutto il personale ospedaliero è sommerso di lavoro. La risposta di molti cittadini è stata pronta e immediata: tante sono le iniziative lanciate in segno di solidarietà, come quella pensata dalle Underdogs di Bologna, per ringraziare chi sta lavorando duramente per noi e per la nostra salute.

‘Pizza4heroes’, l’iniziativa bolognese delle Underdogs per ringraziare il personale ospedaliero

Obiettivo
Raccogliere fondi per comprare pizze da donare al personale ospedaliero bolognese

Attività
La squadra femminile bolognese di football americano, le Underdogs, a fronte di questa drammatica situazione attuale, si sono rese conto che non potevano starsene con le mani in mano, ma dovevano agire, fare qualcosa. Per prima cosa, come molte altre persone, hanno contributo con donazioni agli ospedali del territorio finanziando l’acquisto di materiale ospedaliero e hanno condiviso l’iniziativa, cercando di sensibilizzare l’opinione pubblica. La squadra però si stava iniziando a preoccupare anche del personale ospedaliero che, soprattutto in queste settimane, sta svolgendo un lavoro stressante e pesante, mettendo in pericolo anche la propria salute. Come racconta l’atleta Gaia, ideatrice e portavoce dell’iniziativa, “non possiamo abbracciare i medici, gli infermieri e tutto il personale medico impegnato negli ospedali, ma di sicuro possiamo fare recapitare loro delle pizze”. Questa idea deriva anche dal loro motto storico “we play for pizza.” Le Underdogs hanno così ben pensato di raccogliere dei fondi all’interno della squadra, coinvolgendo anche la sezione maschile, i Braves, e destinare il ricavato per l’acquisto di pizze da donare a medici e infermieri. Hanno chiamato diverse pizzerie situate vicino agli ospedali e hanno fatto consegnare loro una media di 15 pizze. Il riscontro è stato decisamente positivo, tant’è che sono state contattate per essere ringraziate direttamente dai medici e infermieri che hanno ricevuto le pizze inaspettatamente. Un medico dell’ospedale Rizzoli racconta: “con l’avvicinarsi della 12° ora in sala operatoria, arriva una “manna dal cielo”: scopro che una ragazza trattata in istituto ha raccolto soldi con le squadre di football americano e queste meravigliose persone hanno pensato bene di mandare 20 pizze. 120 fette a spanne, e 120 sorrisi! Ci avete regalato un bel momento, una pausa e qualche risata; sono i piccoli gesti che in questi momenti contano!”.
Ma le Underdogs non si sono fermate qua; hanno lanciato la challenge ‘Pizza4heroes’ ad altre associazioni sportive in tutta Italia, che hanno ben accolto e partecipato all’iniziativa.

Ambito territoriale: Bologna