Promuovere la vivibilità e fruibilità di un Parco non può essere un compito solo del Comune. Dipende anche dal senso civico delle persone che lo frequentano. E’ in questa prospettiva che alcuni cittadini hanno deciso di prendersi cura di una porzione del “Parco dei Cedri” a Bologna. Può essere il primo passo per una più ampia responsabilizzazione, affinché tutto il Parco possa essere adottato dai residenti della zona.

Cura di Parco dei Cedri

Obiettivo

Effettuare attività di cura, manutenzione ordinaria e tutela igienica di una porzione del parco dei Cedri, dalla Via Cracovia al torrente Savena, integrando gli standard manutentivi garantiti dal Comune al fine di migliorarne la vivibilità e la fruibilità.

Attività

  • tutela igienica integrativa  e manutenzione dell’area verde, dei relativi arredi (con esclusione delle strutture ludiche e ginniche) e delle superfici pavimentate, tre volte/settimana (lun–merc–ven);
  • svuotamento dei cestini porta rifiuti, rimozione e raccolta della vegetazione infestante;
  • sensibilizzazione della cittadinanza al rispetto delle disposizioni relative alla corretta fruizione delle aree verdi (raccolta dei rifiuti, conduzione di cani e animali in genere, rimozione deiezioni canine, etc.).

Ambito territoriale
Quartiere Savena, Bologna 

E’ stato formalizzato un patto di collaborazione con il Comune di Bologna.

Fonte
Comune di Bologna, Iperbole, 23 agosto 2018