Tantissimi sono i modi per migliorare l’accoglienza e la bellezza di una strada della città. Un’esperienza particolarmente significativa è quella realizzata dai negozianti e cittadini per la riqualificazione di Via de’ Falegnami a Bologna. Sono riusciti a sviluppare positive sinergie fra storia, educazione civica, pulizia, decoro, informazione, cultura. Hanno dimostrato concretamente che il miglioramento della qualità urbana e della vita è anche un fattore di sviluppo economico del territorio.

Riqualificazione Via de’ Falegnami

Obiettivo

Migliorare l’accoglienza e la bellezza di Via de’ Falegnami, attraverso interventi di cura dell’immagine e valorizzazione della storia della strada.

Attività

L’attività di cura e di rigenerazione di via de’ Falegnami parte dall’allestimento di un percorso illustrativo e di una piccola esposizione fotografica dedicata alla storia della strada. Oggetti di arredo, piccole operazioni di pulizia integrativa e piccole iniziative promozionali si propongono di:

  • ricostruire e valorizzare la storia e la memoria di via de’ Falegnami, con interventi rivolti a cittadini e turisti, eventualmente da inserire nell’ambito di percorsi guidati;
  • attuare azioni di educazione civica nei confronti dei cittadini nella consapevolezza che la pulizia e il decoro della città siano una responsabilità di ciascuno;
  • sviluppare un’estetica funzionale, per contribuire al miglioramento della qualità urbana, tramite l’istallazione di arredi temporanei, elementi e supporti informativi e fioriere a decoro delle entrate di attività e immobili privati;
  • concorrere al miglioramento del decoro urbano.

Ambito territoriale
Quartiere Porto-Reno, Bologna

E’ stato formalizzato un patto di collaborazione con il Comune di Bologna.

Fonte
Comune di Bologna, Iperbole, 21 novembre 2016

Scopri le altre buone pratiche sociali!