Il rispetto della natura dovrebbe rappresentare un modello di comportamento adottato da tutti i cittadini. In realtà gran parte della popolazione ha comportamenti che hanno un impatto ambientale estremamente negativo. Per questo la tutela della natura è diventata una vera e propria emergenza che richiede di adottare messaggi a forte impatto emotivo. Solo in questo modo i cittadini sembrano recepire la necessità di un profondo cambiamento degli stili di vita. In questa prospettiva va interpretato il giro del mondo in bici di un argentino che rappresenta un gesto straordinario e utopistico per sensibilizzare tutti sulla necessità di salvare il pianeta.

La terra sulla bici di Don Chisciotte

Obiettivo

Sensibilizzare a prendersi cura della natura e al rispetto del pianeta

Attività

L’argentino Mariano Lorefice, con la sua due ruote che ha chiamato “Rocinante”, come il cavallo di Don Chisciotte, ha compiuto il giro del mondo in solitaria. Ha visitato ottanta paesi e  percorso oltre trecentomila chilometri. Ogni viaggio rappresenta una scoperta, un incontro, uno scambio al fine di sensibilizzare la gente che incontra al rispetto del pianeta. Si ferma nei rifugi comunali, nelle scuole, nelle case famiglia, nei posti di polizia, distribuendo depliant con immagini di specie animali in pericolo. Per i ragazzi che incontra rappresenta una specie di eroe che invita a prendersi cura della natura. La prossima sfida? Arrivare in Antartide!

Ambito territoriale: dall’Argentina a oltre 80 paesi del mondo