Alcuni cittadini di via Fondazza hanno deciso di rigenerare  la via in cui abitano, attraverso  la rimozione dei graffiti, il mantenimento della pulizia dei muri, la valorizzazione del territorio e la promozione di eventi di aggregazione. Il valore di questa buona pratica sociale è  legato anche alla continuità  con cui assicurano la cura di questa via.

Cura integrativa e rigenerazione con rimozione graffiti della via Fondazza

Obiettivo:

Curare e migliorare visibilmente l’aspetto di via Fondazza, anche attraverso la rimozione dei graffiti.

Attività:

Un gruppo di cittadini, rinnovando il patto di collaborazione precedente, si impegna per il mantenimento della pulizia su muri, serrande e portoni dei portici di via Fondazza nonché delle vie limitrofe, che sono già stati oggetto di interventi contro il vandalismo grafico, migliorandone dunque visibilmente l’aspetto.

Forme di sostegno da parte del Comune di Bologna:

  • possibilità di avvalersi dei mezzi di informazione dell’Amministrazione Comunale per la promozione e la pubblicizzazione delle attività;
  • strumentazione fornita per lo svolgimento dell’attività (guanti, scoponi/deragnatori, raschietti, scope, stracci, bidoni per rifiuti con ruote, palette);
  • un contributo finanziario a parziale copertura dei costi per materiali, quali vernici e componenti non ricompresi fra la strumentazione summenzionata, nel limite massimo di €2.244

Ambito territoriale
quartiere Santo Stefano, Bologna

E’ stato formalizzato un patto di collaborazione con il Comune di Bologna.

Fonte
Comune di Bologna, Iperbole, 16/01/2018